Anna Delle Noci

Biografia

Anna Delle Noci, fin da piccola mostra passione per l’arte in genere e, in particolare, per poesia e pittura. Cresce alla scuola del pittore Francesco Paolo Delle Noci, suo fratello, artista di livello internazionale, che gli ha fatto da maestro, esprimendosi con opere pittoriche ad acquarello, tempera, olio e acrilico su tela, opere grafiche in bianco e nero, a matita e a china.
Dopo un periodo di stasi, si iscrive all’Associazione Culturale Piccole Arti (ACPA) di Foggia, -immergendosi appieno nell’attività pittorica, maturando nello stile e nella tecnica e cominciando anche a comporre testi poetici inerenti alle proprie opere, che esprimono in simbiosi con esse la propria ispirazione interiore.
Oltre a diverse estemporanee, partecipa a numerose rassegne d’arte e mostre collettive a Foggia, Lucera, Bovino, Gioia del Colle, Termoli, Bari e Cupra Marittima.
Partecipa anche ad alcuni  concorsi  ricevendo  dei riconoscimenti:
– II° premio al Concorso ” PRAESEPIUM  2011″ Comune di Foggia,nella sezione pittura;
– premio giuria popolare al concorso di pittura “PASQUALE CASTELLANETA” a Gioia del Colle
  nel 2012.
– premio “Menzione della Critica” per la cura profusa nei particolari dell’opera al concorso
  DIPINGIMELFI nella città di Melfi nel 2014.

Nel 2013 supera la selezione per la mostra internazionale X-CHANGE a Pazin (Istria Croata), per gemellaggio artistico con l’Italia esponendo 5 sue opere alla Galleria Civica e al Castello di Pazin.
Nel 2014 supera la selezione e partecipa alla mostra internazionale “WOMEN IN ART”, esponendo 4 sue opere presso la chiesa di Santa Teresa dei Maschi e la sede della Federico II a Bari.
Nel 2015 è tra le finaliste del concorso internazionale “Notti Sacre in Puglia” e con la sua opera vince la partecipazione alla mostra itinerante presso il polo museale di Ascoli Satriano, il museo di Cerignola, il museo diocesano di Troia e nel succorpo della Cattedrale di San Sabino a Bari.
Riceve anche menzione speciale, per partecipare ad una collettiva al Castello di Pazin (Istria Croata).
Le sue opere figurano in numerosi cataloghi anche di livello internazionale
Nel 2014 la giornalista, poetessa e critico d’arte Anna Sciacovelli scrive per lei “VOCE DELLE ONDE”, un’accorata e penetrante recensione della sua pittura.

La giornalista e critico d’arte Anna Sciacovelli ha scritto:
L’artista Anna Delle Noci, riesce a dare un suono serico armonizzando tra di loro, la sinuosità del movimento ondoso, connaturandolo alla personale arte pittorica, seguendo senza modificarlo, il flusso naturale dell’onda stessa.
Da questo costante abbraccio, l’artista Anna Delle Noci, ha saputo trarre e dare emozioni, proponendo al fruitore il proprio sentire l’arte, nell’equilibrare un movimento non naturale ma ricercato, ponendo per sempre ai suoi dipinti la propria firma.
Un’identità, che appare unica e nella sua unicità esprime una vitalità, che si rivela in ogni opera, le sue tele riescono a emergere tra le tante, nelle quale si specchia il giorno, con i colori del creato.
Nell’ultimo gemito agonizzante del mondo, troveremo i colori radiosi delle sue tele ad attenderci, oltre il buio della notte. L’artista Anna Delle Noci, nell’attesa di dipingere il mondo, si circonda di nuove amicizie, mentre la sua mente e il pensiero “ volano alti”, verso lontani mondi sperduti e sconosciuti del cosmo. Si nota, nel suo “andare” per le strade dell’arte, un cammino non facile, il suo punto fermo e un fratello quale guida artistica, che negli anni ha formato un’anima che volontariamente si è donata all’ARTE.
Nella quotidianità, emerge la volontà di diversificarsi dagli altri, nello stesso tempo spiccato è, il desiderio di essere se stessa e nella costante competitività emergere nel silenzio, l’assolo di un “usignolo”.
Facile è scrutare tra le fronde, dove si nasconde la voce, il trillo suadente, che cattura il cuore, Anna Delle Noci, riesce a dipingere i colori del creato, anche in assenza di luce.
La sua forza interiore, riesce a superare ogni ostilità della quotidianità, il suo carattere forte e costante, oscura le insidie della vita, dando estrema luminosità alle sue opere con un indimenticabile e intenso, abbraccio di “LUCE”.

Galleria

 

 

 

 

 

Notes

  • Mostra collettiva “Risvegli”

    A cura dei soci artisti dell'associazione

  • Domeniche dell’Arte

    Esposizione a cura dei soci dell'associazione e laboratorio gratuito di pittura per sensibilizzare e far appassionare all'arte ragazzi dai 9 ai 15 anni

  • Mostra collettiva dei soci “Veneri”

    dal 14 al 21 aprile Sala Propilei Foggia

  • Festival Palabra en el mundo

    Adesione e organizzazione mostra collettiva dei soci e reading di poesia

  • L’Albero lungo il fiume

    Presentazione libro del socio scrittore Gino Sciagura

Copyright © 2018 www.associazionepiccolearti.it. All Rights Reserved.